Negli edifici datati, anche ristrutturati recentemente, così come negli edifici di recente costruzione possono insorgere problematiche che dal livello del terreno determinano un deterioramento progressivo delle pitture, degli intonaci e della muratura in generale.

La presenza di acqua nel terreno di costruzione implica una costante filtrazione di acqua dal suolo che innesca un movimento di risalita capillare delle molecole di acqua, che si infiltrano risalendo prima la base della muratura e successivamente le pareti.

Questo fenomeno é chiamato comunemente umidità di risalita.

Cause dell’umidità di risalita

L’umidità di risalita dipende da un mix di fattori non sempre imputabili alla qualità della costruzione. In alcuni casi, la risalita non é arginabile nonostante vengano prese le dovute precauzioni. 

I fattori che incidono sull’umidità di risalita sono: 

  • Volume di acqua presente nel terreno di costruzione
  • Cottura e porosità dei mattoni
  • Isolamento e impermeabilizzazione delle fondamenta ( o sua assenza con muratura portanti a contatto con il terreno)

Sintomi dell’umidità di risalita

I sintomi dell’umidità di risalita possono variare e sono causati dai sali minerali che la risalita dell’acqua nella muratura porta con se. Tutti i sintomi di per sé contribuiscono a forti inestetismi ma conducono se non trattati a danni a lungo termine e allo sviluppo di ambienti poco salubri data la diffusione batterica aerea.

  • Discrepanze ed aloni nelle pitture in prossimità del pavimento
  • Fragilità degli intonaci, che possono facilmente sgretolarsi
  • Macchie ed aloni scuri che appaiono nella parte bassa della parete e salgono nel tempo verso l’alto 
  • Comparsa di puntini neri, fioriture e muffe
  • Scrostamenti, distaccamenti, polveri alla base del muro, polveri sulla parte bassa della muratura
  • Odore di muffa, di stantio proveniente dalla muratura
umidità di risalita su muratura

Distinguere l’umidità di risalita

Per la corretta soluzione degli inestetismi e la prevenzione dei danni strutturali é importante distinguere i casi in cui si tratti effettivamente di un fenomeno di risalita capillare e i casi in cui siano altri tipi di umidità, non connessi alla risalita, a causare sintomi similari ma di diversa natura.

L’umidità di risalita é identificabile grazie alle macchie generate sulla muratura:

  • L’alone/macchia é uniforme e il suo perimetro é definito
  • Inizia dal pavimento e procede verso l’alto (no macchie isolate a mezza altezza, no macchie sporadiche lontane dal pavimento)
  • L’alone/macchia non supera il metro d’altezza
  • Non varia al variare della stagione, delle temperature o della situazione climatica circostante
  • Presenza di polveri saline all’evaporazione

Questo permette di distinguere l’umidità di risalita da altri fenomeni, come la condensazione o altri tipi di  umidità.

Danni strutturali a lungo termine dell’umidità di risalita

Purtroppo gli effetti dell’umidità di risalita non sono solo estetici, e non sono temporanei. I primi sintomi peggiorano con il passare del tempo se non trattati, e possono divenire veri e propri danni permanenti alla muratura, con conseguenti interventi riparatori necessari.

Tralasciando i danni alle pitture superficiali, l’umidità di risalita può causare:

  • Rigonfiamento e distacco dei rivestimenti e delle finiture
  • Deterioramento delle componenti in legno e ferro (nella struttura o nel riverstimento)
  • Scostamento e distacco dell’intonaco
  • Danneggiamento all’uniformità e alla compattezza delle malte.

Una fragilità della muratura che si traduce anche in un ambiente crescentemente insalubre, e a danni causati dal ristagno di umidità anche agli arredi adiacenti e ai tessili.

Si può eliminare l’umidità di risalita?

La risposta univoca a questa domanda é NO. É impossibile, per qualsiasi sistema ad oggi, eliminare il fenomeno. É importante sottolinearlo perché non esiste alcuna soluzione che consenta ad un terreno sul quale si é edificato di perdere il proprio contenuto di acqua, né di cambiare il comportamento dell’acqua che normalmente, per capillarità, si traduce nella risalita.

Con questo dato a mente, possiamo però considerare delle soluzioni che limitino gli effetti di questa risalita sulla muratura.

Soluzioni all’umidità di risalita

Le soluzioni attualmente a disposizione sul mercato tentato di correggere il comportamento dell’acqua, arginandola in maniera chimica o meccanica la sua risalita.

Si dividono in tre categorie principali:

  • Sistemi di isolamento chimico. Sono malte o pitture isolanti idorepellenti che schermano dagli effetti visibili dell’umidità di risalita impedendo gli scrostamenti e le muffe. Il problema di queste soluzioni é che, non vista, l’umidità di risalita continua la sua opera danneggiando dall’interno l’integrità della muratura.
  • Sistemi di isolamento meccanico. Sono resine idrorepellenti iniettate nella muratura o lastre di materiale idroresistente e idrorepellente inserite nel taglio della muratura alla base. Il problema é il tentativo di contenere l’acqua e l’umidità, che però permane alla base della muratura e, inevitabilmente, trova una via per la sua risalita ( sotto pavimento, sotto massetto, etc).
  • Contropareti. Questa é una soluzione puramente estetica, che non risolve il problema, e che nel lungo termine oltre al danneggiamento della muratura favorisce un ambiente insalubre creando intercapedini dove l’umidità può continuare ad agire indisturbata.

La soluzione LAB44

Come LAB44 proponiamo una soluzione che non tenta di arginare l’acqua, ma mira a salvaguardare costantemente la salute della muratura.   

La Rete Anti-Umidità di Risalita LAB44 é una rete radiante che sfrutta la tecnologia ad infrarossi per asciugare la muratura dall’interno. 

Asciugare la muratura significa evitare il ristagno umido nella muratura e prevenire così efficacemente, ogni giorno, l’insorgere dei sintomi dell’umidità di risalita alla base, impedendo l’accumulo di molecole d’acqua.

Una muratura asciutta previene alla radice la comparsa dei sintomi della risalita, curando così il mantenimento strutturale della muratura.

Si installa facilmente alla base della muratura, su edifici esistenti o di nuova costruzione. Può essere azionata manualmente o con timer giornalieri limitati. Viene realizzata da LAB44 su misura nella lunghezza e nella potenza, ed é adattabile alle esigenze di ciascun progetto.

Scopri la nostra Rete Anti-Umidità di Risalita!

Argomenti

Condividi SUI SOCIAL NETWORK

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

ALTRI POST

umidità di risalita su muratura

L’umidità di risalita

Negli edifici datati, anche ristrutturati recentemente, così come negli edifici di recente costruzione possono insorgere problematiche che dal livello del terreno determinano un deterioramento progressivo

Leggi di più »