Termoregolazione

CONTROLLO TOTALE

TERMOREGOLAZIONE DA INTERNO

Centralina POWER CONTROL e Modulo di espansione uscite

I nostri sistemi riscaldanti da interno possono essere gestiti attraverso dei termostati/cronotermostati ambiente che controllano direttamente l’elemento scaldante tramite un relè.

Nel caso d’installazione di più sistemi di riscaldamento in diversi ambienti, è consigliato installare la centralina elettronica Power Control che analizza, istante per istante, l’effettivo consumo di energia elettrica dell’impianto. Ad ogni sovra-assorbimento la centralina spegne le utenze collegate a seconda della priorità stabilita dal cliente, evitando così che il contatore “salti” per il sovraccarico. Tutto ciò si traduce in un controllo costante dei consumi e di conseguenza in un minor costo di gestione.

La centralina può gestire fino a 14 uscite collegate al termostato o sonda di temperatura posizionati in ogni singola zona. Possono essere collegati anche gli elettrodomestici (lavatrice, lavastoviglie, forno) per gestire i carichi di energia elettrica dell’intero edificio.

DATI TECNICI

POWER CONTROL
  • Alimentazione: 12V ac/dc
  • Assorbimento: 1,5A max
  • Dimensione: 9 moduli guida DIN (+4 moduli se presente il modulo espansione T706)
  • Ingressi digitali: num. 8 da collegare al contatto puro termostati (comune +12V)
  • Ingressi sonda: num. 8 NTC10K (AT-103AT) (comune a massa sonda +5V), configurabili come ingresso termostato
  • Uscite Relè: num. 8 una via , contatto puro 8A 230Vac (su carico resistivo). Ogni uscita relè è configurabile per impianto riscaldamento o per sezionamento altre utenze non legate a consensi di ingressi termostato
  • Ingresso trasformatore TA (morsetti C,T1): 0-50 A (0-5V), precisione 0,2A
  • Comunicazione: Porta Slave RS485 con protocollo Modbus; Porta comunicazione CanBus protocollo proprietario per estensione IO remoti

CARATTERISTICHE

POWER CONTROL

Power Control può gestire fino a 14 uscite e si abbina al termostato o ad una sonda di temperatura che regola ogni singola zona (si consiglia di utilizzare un termostato o sonda per ogni singola stanza), in questo modo è in grado di modulare l’accensione del riscaldamento. Può sostituire la centralina elettronica presente sui radiatori, che in questo caso vengono forniti con il solo interruttore ON/OFF. Oltre alle uscite per il riscaldamento possono anche essere usate delle uscite per elettrodomestici (lavatrice, lavastoviglie, forno) in modo da poter staccare anch’esse in caso di sovra assorbimenti.

• controllo assorbimento istantaneo impianto elettrico attraverso trasformatore TA;
• stacco carichi per sovra-assorbimento con gestione priorità (per impianto riscaldamento o altre utenze domestiche);
• modulazione intervento impianto riscaldamento con sonda temperatura esterna;
• attenuazione notturna mediante impostazione orologio;
• 8 ingressi termostati;
• 8 ingressi sonda/termostati;
• 8 uscite a relè 8A espandibili a 14 con modulo aggiuntivo.

 

FUNZIONAMENTO

POWER CONTROL

La centralina elettronica Power Control alimenta le varie zone di riscaldamento: per ogni uscita, collegata ad un qualsiasi tipo di radiatore riscaldatore a parete/soffitto, è associato un termostato (o una sonda a parete) e se quest’ultimo richiede il riscaldamento, la centralina elettronica Power Control procede ad attivare il contatto. Qualora il numero di termostati che chiedono il riscaldamento facesse superare il limite di assorbimento impostato (limite On, Eco, Start), la centralina attiverà un numero di uscite inferiore ed eseguirà un’attivazione ciclica delle uscite.

In questa situazione il programma farà funzionare “a tempo” le singole uscite dando priorità di attivazione alle uscite che sono state precedentemente impostate (1=priorità alta – 3= priorità bassa).
La centralina verrà programmata con il valore dell’assorbimento dell’intero impianto, così gestirà le varie utenze collegate in modo che non superino il limite imposto dal contatore.

FUNZIONAMENTO IN MODULAZIONE
Il funzionamento in modulazione richiede sia presente una sonda di temperatura esterna ed una sonda di temperatura per stanza. In questa modalità, ad ogni uscita viene assegnato un valore di funzionamento che va da 0 a 100; questo valore è calcolato in funzione sia della temperatura esterna sia di quella interna.
Per un fabbricato, viene calcolata la dispersione massima alla temperatura minima di progetto, in base a questo dato viene realizzato l’impianto di riscaldamento con una potenza installata, aumentata in piccola percentuale.

Per temperature superiori alla temperatura minima di progetto le dispersioni si riducono; è quindi possibile riscaldare il locale con una potenza inferiore a quella installata.
La centralina è dotata di uscite a relè, quindi non è possibile ridurre la potenza tagliando la semionda, ma l’uscita può essere solo accesa o spenta. Per ridurre la potenza dell’impianto ad esempio al 70% viene usato un metodo per cui un’uscita rimane accesa 7 minuti su 10. In questo modo la quantità di calore ed il consumo elettrico saranno inferiori.

CALCOLO DELLA PERCENTUALE DI FUNZIONAMENTO
Se la temperatura esterna è quella di progetto (es. -5°C) la percentuale di funzionamento sarà del 100%. Se invece la temperatura esterna è superiore rispetto a quella di progetto allora la percentuale sarà inferiore (in quanto le dispersioni sono inferiori).

CONTROLLO CORRENTE IMPIANTO MEDIANTE  TA (solo per impianto monofase)
Il trasformatore amperometrico (TA) consente di leggere la corrente dell’impianto. Esso è installato a monte dell’interruttore generale della casa in modo che l’assorbimento elettrico di tutte le apparecchiature (riscaldamento ed elettrodomestici) possa essere letto. Questo controllo aggiuntivo consente di limitare l’assorbimento di energia che può essere impostato per non superare un determinato numero massimo di Watt assorbiti. Così, oltre ad avere il vantaggio di limitare i consumi, la centralina permette di lasciare sempre disponibile potenza sufficiente per utilizzare tutti gli altri elettrodomestici o apparati elettrici.

TOUCH POWER CONTROL

T713

Touch Power Control si collega, mediante interfaccia modbus RS485, alla centralina Power Control. La TPC consente di accedere ad alcune impostazioni della centralina Power Control in modo semplice e intuitivo (temperature, limiti, ecc) e aggiungere alcune funzioni legate all’impianto fotovoltaico. Le centralina è frutto di una collaborazione con ala ditta Micro Solution, azienda operante nel settore dei sistemi dootici.

Touch Power Control è un prodottto da incasso, dotato di display TFT 2,8″ a colori che si inserisce in qualsiasi contesto abitativo. Con il solo tocco di un dito è possibile visualizzare e modificare la temperatura e gli orari della programmazione settimanale. TPC permette di comandare a distanza la centralina Power Control T705 e di attivare 6 scenari domotici per comandare gruppi di luci, antifurto, tende, irrigazione.

DATI TECNICI

TOUCH POWER CONTROL
  • Display: LCD TFT 2,8″ 65000 colori full touch screem.
  • Installazione: in scatola da incasso 503, filo muto.
  • Dimensioni massime: 15,5×11,5 cm, sporgenza 6 mm.
  • Alimentazione e consumo: 12/14Vcc (no batterie, no manutenzione), 0,9W.
  • Intervallo orario minimo impostabile: 15 minuti.

CARATTERISTICHE

TOUCH POWER CONTROL

Touch POwer Control può comandare scenari domotici compatibili con il bus domotico Micro Solution e quindi essere un elemento integrato in una più ampia installazione domotica (gestione luci, tapparelle, raffrescamento, ecc).

FUNZIONALITA'

TOUCH POWER CONTROL

REGOLAZIONE TEMPERATURE ZONE
In un’installazione con sonde ambiente la TPC può essere usata come interfaccia, semplice e interattiva, per la regolazione delle temperature di ogni singolo ambiente (la termoregolazione è comunque eseguita dalla Power Control)

MISURAZIONE ASSORBIMENTI E GESTIONE AUTO-CONSUMO
Installando un contaenergia con uscita a impulsi, a monte dell’impianto elettrico e uno sula linea dell’impianto fotovoltaico la TPC è in grado di visualizzare il consumo totale dell’abitazione e la produzione del fotovoltaico. Inoltre il display è in grado di comunicare alla centralina Power Control della disponibilità di energia pronta per il prelievo da sfruttare istantaneamente.

GRAFICO PRODUZIONE E CONSUMI
Consumi e produzioni possono essere visualizzati in un grafico.

CRONO TERMOSTATO SETTIMANALE
La Touch Power Control può essere usata per regolare la temperatura degli ambienti mediante profili giornalieri/settimanali.

TERMOREGOLAZIONE DA ESTERNO

Kit rilevatore di ghiaccio per esterni – mod. T612

Il kit rilevatore di ghiaccio può essere utilizzato in combinazione con i sistemi sciogli ghiaccio e sciogli neve. Il kit comprende una centralina elettronica e un sensore di temperatura/umidità.
L’ accensione dei resistori in fibra di carbonio, gestiti dalla centralina elettronica, avviene prima che la temperatura esterna raggiunge il punto di congelamento, così da evitare la formazione di ghiaccio. In questo modo, si evita un inutile spreco di energia accendendo i resistori solo quando c’è il rischio di formazione di ghiaccio (bassa temperatura con alta umidità).