Soluzioni per Interni

PAVIMENTI

RADIANT_BOX_IN

Per pavimento sopraelevato
  • Sistema di riscaldamento in fibra di carbonio con un trattamento di isolamento sul fondo, completo di connettori IP67, pensati per il collegamento in serie e protetto da uno scatolato in alluminio.
  • Adatto all’applicazione su piastre in ceramica, gres porcellanato o marmo per realizzare pavimentazioni sopraelevate con estrema rapidità e MASSIMA RESA TERMICA.
  • Si possono realizzare superfici miste, con zone riscaldate e zone non riscaldate senza alcuna variazione all’aspetto finale.
  • È possibile definire per ogni ambiente la potenza in Watt necessaria per il comfort, definendo la quantità di piastre per ogni singola alimentazione;
  • La predisposizione delle linee di alimentazione viene fatta nello spazio rialzato senza alcun intervento edile.

PUNTI DI FORZA

RADIANT_BOX_IN
  • Il riscaldamento a pavimento e la finitura scelta sono posizionati nello stesso momento con un’unica operazione.
  • Le finiture disponibili sono: ceramica, gres porcellanato o marmo.
  • Soluzioni a progetto, personalizzate sulle reali necessità del cliente.

 

CARATTERISTICHE

RADIANT_BOX_IN

DIMENSIONE PIASTRA PAVIMENTO: cm 60X60
DIMENSIONE ELEMENTO RISCALDANTE: cm 51X51 ALIMENTAZIONE: 230V ac 50/60Hz
POTENZA: 50W – 140W/m2
CLASSE DI PROTEZIONE: IP67
CAVO: Cavo alimentazione H07RNF da 4,00 mt
CONNETTORI: IP67 tra elemento ed elemento

 

LRI

Rete riscaldante

Questa soluzione è particolarmente indicata nel caso di limitazioni d’ingombri (vincoli di spessore) e in tutte le situazioni per le quali non si possano adottare sistemi tradizionali di riscaldamento.
Perfetta per le nuove abitazioni o ristrutturazioni edilizie, la rete riscaldante può essere applicata sulla pavimentazione esistente o sopra il massetto in calcestruzzo. Grazie alla composizione della rete, la propagazione del calore è uniforme e quasi senza dispersione verso il basso (il 5% della sua potenza massima). Lo spessore estremamente basso pari a 4 mm circa, permette interventi con minima sopraelevazione.
La rete riscaldante è composta da cavi riscaldanti in fibra di carbonio con fascia isolante termica sul lato inferiore e fissati ad una rete di fibra di vetro alcalino resistente. Le singole resistenze sono collegate all’alimentazione in parallelo, così il sistema può funzionare anche in caso di danneggiamento parziale, escludendo dall’alimentazione solo una minima porzione di pavimento (un metro quadro).

PUNTI DI FORZA

LRI
  • Sistema a secco, (senza bisogno di opere murarie per demolizioni e nuovi massetti), pulito e di rapida installazione.
  • Massimo controllo: sia della temperatura (con centralina elettronica), sia  delle aree (con la possibilità, ad esempio, di escludere le zone sottostanti le armadiature che non necessitano di essere riscaldate).
  • Finiture disponibili: legno, ceramica, gres, marmo, linoleum, PVC, rivestimenti continui.
  • Soluzioni a progetto, personalizzate sulle reali necessità del cliente.

 

CARATTERISTICHE

LRI

POTENZA: da 40 a 140 W
TENSIONE: 230V ac 50/60 Hz max 8A
CLASSE DI PROTEZIONE: IP67
CAVO DI ALIMENTAZIONE: FG7

 

LMM

Materassino riscaldante

Questa soluzione è particolarmente indicata per le ristrutturazioni edilizie, nel caso di limitazioni d’ingombri (vincoli di spessore) e in tutte le situazioni per le quali non si possano adottare sistemi tradizionali di riscaldamento.
Il materassino riscaldante può essere applicato sulla pavimentazione esistente o sopra il massetto in calcestruzzo. Grazie alla composizione multistrato del materassino, la propagazione del calore è uniforme e quasi senza dispersione verso il basso (il 5% della sua potenza massima).
Lo spessore estremamente basso pari a 5 mm circa, permette interventi con minima sopraelevazione. Il materassino riscaldante è composto da cavi riscaldanti in fibra di carbonio avvolti in strati isolanti termo conduttivi e riflettenti. Le singole resistenze sono collegate all’alimentazione in parallelo, così il sistema può funzionare anche in caso di danneggiamento parziale, escludendo dall’alimentazione solo una minima porzione di pavimento (un metro quadro).

PUNTI DI FORZA

LMM.A - LMM.B - LMM.C
  • Sistema a secco, (senza bisogno di opere murarie per demolizioni e nuovi massetti), pulito e di rapida installazione.
  • Massimo controllo: sia della temperatura (con centralina elettronica), sia  delle aree (con la possibilità, ad esempio, di escludere le zone sottostanti le armadiature che non necessitano di essere riscaldate).
  • Finiture disponibili: legno, ceramica, gres, marmo, linoleum, PVC, rivestimenti continui.
  • Soluzioni a progetto, personalizzate sulle reali necessità del cliente.

CARATTERISTICHE

LMM.A - LMM.B - LMM.C

POTENZA: da 40 a 140 W
TENSIONE: 230V ac 50/60 Hz max 8A
CLASSE DI PROTEZIONE: IP67
CAVO DI ALIMENTAZIONE: FG7

 

LMM.A

Materassino sopra il massetto di cemento e sotto un pavimento flottante

È possibile posare solo pavimenti del tipo flottante, in legno o laminato, con posa delle tavole incollate tra loro sui bordi o unendo i giunti ad incastro. L’installazione tra il massetto ed il pavimento consente di riscaldare l’ambiente in modo estremamente rapido e grazie alla massa ridotta del sistema, i tempi di inerzia termica sono notevolmente ridotti. Particolarmente indicato per ambienti da riscaldare in modo discontinuo, quali seconde case, uffici, negozi, sale per riunioni, ristoranti, camere.
Temperatura del materassino dotato di sonda: 32/35° C

LMM.B

Materassino sopra il massetto di cemento e sotto una lastra battentata

L’installazione sopra il massetto e sotto la lastra battentata consente di avere una buona massa termica e complanarità del supporto che consente qualsiasi tipo di finitura.
Questo sistema consente di riscaldare l’ambiente in modo rapido grazie alla massa ridotta del sistema, i tempi di inerzia termica sono ridotti. Indicato sia per ambienti da riscaldare in modo discontinuo, quali seconde case, uffici, negozi, sale per riunioni, ristoranti, camere, sia per ambienti con residenza stabile. Temperatura del materassino dotato di sonda: 42/45° C

LMM.C

Materassino sotto il massetto e pavimento

L’installazione sotto il massetto, grazie all’inerzia termica dello stesso, consente di mantenere la temperatura del locale anche per diverso tempo dopo lo spegnimento dell’impianto. Ideale per abitazioni con residenza stabile.
Temperatura del materassino dotato di sonda: 50/52° C.

Vuoi più informazioni?

Chiamaci o scrivici per parlare del tuo progetto!